art.27_20.07.2022_ Il mondo per tutti

I tempi stanno accelerando e abbreviandosi ulteriormente. Siamo vicini ai grandi avvenimenti. Arriveremo a vivere due realtà distinte: anime con una coscienza evoluta (vivranno senza doversi far carico di quello che finora è stato condiviso con tutti); anime non risvegliate.

Vi capita di pensare, a volte, a domande “importanti” che riguardano le leggi Universali, il Divino?

Ricevo spesso queste parole: “Sognare in grande e a lungo termine. Fare preghiere di guarigione per per tutti” (rivolgere pensieri al bene, al meglio, per tutti).

E allora lascio correre i miei sogni, i desideri che emergono dal profondo, liberi di apparire così come sono, senza vergogna, senza limiti (si, perché chi sogna un mondo felice viene deriso e denigrato). Sogno di vedere intorno a me un mondo abitato con rispetto, gentilezza, vissuto con buone azioni e sentimenti sinceri e veri, accordato alle note più belle e aggraziate della musica che la Natura emana (le chiavi energetiche della Vita).

Desidero migliorare me stessa ulteriormente, raggiungere una versione di me ancora più splendente (di luce) e saggia. In questo periodo mi sento “oltre” il confine di questa mia esistenza, come se avessi superato l’orizzonte e avessi raggiunto una nuova destinazione, nuova nel senso di realtà e dimensione! Un altro modo di essere al mondo.

Il mondo che sogno, per tutti, è un pianeta abitato, finalmente, da individui che vivono in pace perché hanno la pace dentro di loro, stanno bene perché si sentono bene e fanno del bene. Agiscono secondo una responsabilità individuale, una condotta morale e una coscienza più alta. Onorano e rispettano la vita, apprezzando le ricchezze e le meraviglie che essa offre generosamente.

Un mondo abitato da individui che comprendono, concepiscono, mettono in pratica, i valori che portano a far avere a tutti quello che occorre per vivere una vita sana, dignitosa, appagante, in assenza di volontà di profitto. Si agisce così perché è un fare che nasce dal cuore, ispirato dallo Spirito, che agisce mosso dal desiderio di offrire, perché nel momento che doni col cuore ti senti già ripagato, ti senti realizzato. Questo significa agire per il bene, portare nel mondo qualcosa di buono. Non ti preoccupi di sopravvivere… perché hai a disposizione dalla comunità tutto quello che ti occorre.

Per concludere, aggiungo di seguito alcune frasi dei messaggi canalizzati di recente.

“Abbiamo le capacità, tutti noi e voi, di interagire con ciò che più ci riguarda, comprendere gli errori e non lasciare che essi generino altri effetti “nocivi”. Voi, spesso vi accomodate sui fatti cosi come sono, accettandoli e basta. La creazione è fluida, continua, perché non lo volete comprendere?

Il suolo emana radiazioni solari e magnetiche, si sono attivati processi naturali forti che potreste sentire un poco destabilizzanti, fintanto che vi abituerete ad essi. Le radiazioni naturali magnetiche servono ad attuare un campo che collega e decodifica la comunicazione con i fratelli esseri galattici presenti ora a voi. Faciliterà la connessione, fisica e mentale. Abbiamo bisogno che la vostra attenzione raggiunga altissimi livelli di concentrazione. Il finale richiede una forte dose di coraggio, chiarezza, e le comunicazioni tra noi-voi dovranno essere precise il più possibile. Tenete aperto il cuore, lo strumento che può catturare questo magnetismo, leggerlo correttamente, e stabilizzarlo in tutto il resto del vostro organismo in modo equilibrato. Tenete il vostro corpo in salute e in ordine nei pensieri e sentimenti. Il richiamo è in atto, non dubitate, siamo con voi. Amen amen amen.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: