Energie marzo e aprile 2021 \ articolo 08

Bentrovati, da fine febbraio c’è stata una accelerazione dell’energia davvero consistente. Marzo e aprile sono sotto questo influsso.

Le frequenze energetiche vibrano a livelli alti e veloci. Sono intense, forti, stimolano il movimento e la realizzazione. Un opportunità di sbloccare la condizione stagnante in cui ci troviamo da mesi.

E’ una circostanza positiva, possiamo veder letteralmente materializzare progetti, idee, sbloccare situazioni, con la possibilità di voltare pagina per riavviare alcune cose.

Oltre ai benefici pratici, è importante considerare quelli spirituali: questa energia ci sollecita ad aumentare la nostra coscienza. La sensazione è di essere immersi in uno stato d’essere amplificato e potenziato, perciò questo può renderci anche abbastanza stanchi.

Questo influsso energetico in particolare è così potente da riuscire a “smuovere i sassi”. Mi spiego. Sta sollevando tutto, ma proprio tutto e, se nei mesi e anni precedenti abbiamo lavorato per innalzare le nostre frequenze a livello sottile, ora questa energia ci aiuta a “trasferire” il corpo (più denso) dal livello 3d della materia ai livelli più alti, che abbiamo raggiunto attraverso la nostra crescita ed evoluzione di coscienza.

Lo sto riscontrando nel quotidiano, faccio fatica a stare concentrata, ho spesso la sensazione di non essere veramente qui. Non si tratta di uno sdoppiamento, di una alienazione, percepisco chiaramente che la densità del mio corpo perde consistenza per mettersi a un livello più ottimale in allineamento con la mia energia sottile (sentire il corpo che ha una minor consistenza).

La notte i sogni rievocano emozioni, persone, stati d’animo, preoccupazioni, situazioni vissute del passato e del presente, tutte mescolate insieme, senza distinzione logica. Mi colpisce il fatto che spesso si tratta di dettagli, ovvero cose piccole, banali che non hanno importanza ed erano perse nella memoria. Ma eccole, tutto riemerge. Bene, possiamo alleggerirci, lasciar andare, fare spazio.

Contemporaneamente si sono attivati con una maggiore frequenza episodi eruttivi di alcuni vulcani, l’Etna in Italia in particolare. Inoltre, si sono verificati molti terremoti forti in sequenza e con periodicità giornaliera, sopratutto nell’Oceano Pacifico. La Terra a sua volta sta rilasciando grosse quantità di energia.

Da maggio l’energia rallenterà, permettendoci si stabilizzare un ritmo più tranquillo e regolare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: