Percepire l’energia \ articolo 02

Come fare a percepire l’energia se sono nuovo a questa pratica? Oppure, ho delle percezioni ma desidero migliorarle?
Servono: Volontà, pratica, disciplina, costanza, pazienza.
Lasciarsi andare, fare spazio dentro di sé, assecondare l’ascolto, affidarsi alle sensazioni del corpo.
Ogni persona è unica, ma attraverso la pratica come esercizio costante – meglio se quotidiano – impara a riconoscere le sensazioni e il proprio modo di percepirle.
Come mettere in pratica tutto questo? Occorre avere uno strumento concreto, cioè imparare una tecnica energetica, ovvero fare un corso che prevede teoria, pratica e una attivazione specifica all’energia. Il corso fornisce le spiegazioni e le istruzioni d’uso corretto per mettere in pratica la tecnica. L’attivazione energetica predispone il corpo fisico ed astrale alla funzione di canale.
Raccomando sempre di fare molta pratica su di sé e, poi, quando si ha confidenza con la tecnica, di praticarla sugli altri, se ciò è previsto dalla tecnica stessa. Sono comprensibili l’entusiasmo, la voglia di fare del bene, ma bisogna ricordarsi che l’energia produce effetti, reazioni, che dobbiamo aver compreso e saper gestire, per questo servono esperienza, competenza, responsabilità.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: